February 10, 2018

Download e-book for iPad: Anatolistica, indoeuropeistica e oltre nelle memorie dei by Manuel Barbera, Guido Borghi, Manuela Mariani, Alfredo

By Manuel Barbera, Guido Borghi, Manuela Mariani, Alfredo Rizza, Rosa Ronzitti, Vittorio Springfield Tomelleri, Massimo Vai

ISBN-10: 8887193193

ISBN-13: 9788887193190

Show description

Read Online or Download Anatolistica, indoeuropeistica e oltre nelle memorie dei seminarî offerti da Onofrio Carruba (anni 1997-2002) al Medesimo presentate. Tomo I PDF

Similar italian books

New PDF release: Il primo miracolo di George Harrison

Un ragazzino disposto a tutto consistent with neutralizzare il fascino di sua sorella. Un carrarmatino del Risiko coinvolto in un tentativo di omicidio. Una perfida vigilessa e le sue serate imprevedibili. Tre ragazze torinesi che attraversano Londra in una giornata calda come liquirizia appiccicosa: cosa le aspetta in St John's wooden?

Additional resources for Anatolistica, indoeuropeistica e oltre nelle memorie dei seminarî offerti da Onofrio Carruba (anni 1997-2002) al Medesimo presentate. Tomo I

Example text

42 Anatolistica, Indoeuropeistica e oltre dalla particella clitica –ma. Collocazione di nu. Va osservato che nu è una delle congiunzioni non subordinanti dell’ittita con le seguenti caratteristiche11. Può congiungere frasi non subordinate: 7) ug=a arḫari io=a sto in piedi nu nu ḫurtiyallan ḫarmi bacino-ACC “Io sto in piedi e tengo un bacino”. StBoT8 Vs. i 7’ tengo Può congiungere due subordinate: 8) d UTU-ŠI=ma maḫḫan nu ANA Mio-Sole=ma nu maḫḫan quando quando a iyaḫḫat marciai Šallapa URU Šallapa [arḫu]n arrivai “(Io,) Mio Sole, quando marciai e quando arrivai a Šallapa…”.

StBoT8 Vs. i 7’ tengo Può congiungere due subordinate: 8) d UTU-ŠI=ma maḫḫan nu ANA Mio-Sole=ma nu maḫḫan quando quando a iyaḫḫat marciai Šallapa URU Šallapa [arḫu]n arrivai “(Io,) Mio Sole, quando marciai e quando arrivai a Šallapa…”. ZU LÚ medico “Quando fa giorno, allora il medico e io andiamo”. LUGAL-ann=a regina-ACC=CONG paiwani andiamo aniemi tratto dico “Il re è ancora nella città di Katapa. E quando tratto (magicamente) il re e la regina, allora così dico al re”. , va osservato che in antico ittita mān regolarmente introduce le proposizioni temporali, più raramente proposizioni condizionali, che sono invece introdotte regolarmente da takku “se”; tuttavia in ittita recente l’introduttore delle propo11 Cfr.

ULÙLU-an se uomo-ACC t=an ta=clACC kuiški qualcuno-NOM ištarnikzi ištarni(n)k-3SG HG § 10, Friedrich (1959: 18) nu nu ḫūnikzi ḫūni(n)k-3SG apūn quello-ACC šāktāizzi šāktāi-3SG “Se qualcuno ferisce un uomo e lo rende infermo, allora si prende cura di quello”. Anteposizione dell’oggetto in vedico. Anche in vedico l’oggetto può precedere il soggetto. Anche per il vedico non sembra univoco il valore pragmatico dell’oggetto anteposto. Il modello esplicativo proposto da Delbrück (1878) e nei lavori successivi per il vedico consiste in un ordine di base (traditionelle Wortstellung; habituelle Folge) SOV e in una legge (Grundgesetz) del movimento (Verschiebung) che sposta elementi all’inizio della frase, producendo un ordine “occasionale”32.

Download PDF sample

Anatolistica, indoeuropeistica e oltre nelle memorie dei seminarî offerti da Onofrio Carruba (anni 1997-2002) al Medesimo presentate. Tomo I by Manuel Barbera, Guido Borghi, Manuela Mariani, Alfredo Rizza, Rosa Ronzitti, Vittorio Springfield Tomelleri, Massimo Vai


by Robert
4.5

Rated 4.83 of 5 – based on 11 votes